Crea sito
Accadeva oggi

ACCADEVA OGGI 21 GIUGNO

 

1527 Muore a Firenze Niccolo’ Machiavelli, una delle intelligenze più acute del Rinascimento italiano. Dal 1498 al 1512, e’ segretario della Repubblica fiorentina ma, al ritorno a Firenze dei Medici, abbandona la vita politica, ritirandosi in campagna. È in questo periodo che Machiavelli scrive i suoi volumi più celebri: il Principe e i Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio. Nel 1525 pubblica le Istorie fiorentine, commissionategli cinque anni prima dal cardinale Giulio de’ Medici, futuro papa Clemente VII.

1791 Il re di Francia Luigi XVI, con la sua famiglia tenta di fuggire da Parigi, dove vive in ostaggio dei rivoluzionari, per mettersi al sicuro oltre frontiera. Dopo un giorno di viaggio, giunto la sera del 21 a Varennes-en-Argonne, a poche decine di chilometri dal confine, Luigi XVI viene riconosciuto e fermato. Una piccola comunità di campagna si e’ investita dell'autorità di bloccare il re di Francia: un atto fino ad allora pressoché inconcepibile. Il re viene ricondotto a Parigi. La sua autorità profondamente scossa favorirà gli sviluppi tragici successivi della sua vicenda: il processo e la condanna a morte.

1905 Nasce Jean Paul Sartre, scrittore e filosofo. E’ autore nel 1938 de “La nausea”, un “racconto filosofico” il cui tema è la totale assenza di significato della vita.

1948 Nasce il nuovo Long Play. Realizzato in vinile girerà a 33 giri al giri al minuto contro i 78 giri che consentivano una sola canzone per lato

1953 Il 21 giugno del 1953 nasce a Karachi, in Pakistan, Benazir Bhutto. Due volte Primo ministro, e’ la prima donna capo di governo in un paese musulmano.

1967 Douglas Engelbart ottiene il brevetto per l'invenzione del "mouse"

1990 Un violento terremoto scuote l'Iran causando la morte di oltre quarantamila persone

 

Storia Antica e Moderna