Crea sito

MESOPOTAMIA

Mesopotamia Mesopotamia
Mesopotamia

L'espansione arabo-islamica nel VII secolo portava all'occupazione di un enorme territorio, tra cui la Mesopotamia. Nel 750 venne fondata la città di Baghdad sulle rive del Tigri che crebbe sino a divenire la più grande città del suo tempo.

Dopo aver raggiunto il suo apice si espose alle mire di altri popoli, tra questi i mongoli che conquistarono Baghdad nel 1258 radendola al suolo. Nel 1392 venne nuovamente saccheggiata dalle truppe di Tamerlano.
Dopo la caduta del suo impero l'attuale Iraq venne inglobato per un breve periodo nella Persia (1509) e quindi conquistato dagli ottomani del cui impero entrò a far parte nel 1535.

Durante la Prima Guerra Mondiale l'Impero Ottomano si schierò contro la Gran Bretagna. Questa che già da anni premeva sulla regione, colse subito l'occasione che le si offriva.
Dal 1914 al 1917 l'attuale Iraq venne progressivamente occupato dalle truppe angloindiane.
Il 3 ottobre 1932 il Paese otteneva un'indipendenza formale, visto che in ogni aspetto strategico la Gran Bretagna esercitava il proprio controllo.
Dal 1936 cominciarono una serie di colpi di stato ad opera di diversi gruppi di ufficiali.
Solo il trattato di Portsmouth nel 1948 restituì una limitata sovranità all'Iraq.
Il 17 luglio 1968 un altro colpo di stato portava al potere il partito Baath con a capo il generale Ahmed Hassan al-Bakr
Il 16 luglio 1979 Saddam assume nelle proprie mani tutti i poteri e lancia una escalation propagandistica contro l'Iran. Dopo una serie di incidenti di frontiera le truppe irachene varcano il confine e invadono il territorio iraniano, conseguenza fu una guerra che durò anni.
Il 2 agosto 1990 l'esercito iracheno invade il Kuwait. La reazione internazionale è immediata. Il 16 gennaio iniziano i bombardamenti su Iraq e Kuwait da parte degli alleati internazioni: è la Guerra del Golfo.
Il 24 febbraio inizia l'offensiva terrestre della coalizione in Kuwait e Iraq: il giorno successivo Baghdad ordina il ritiro delle proprie truppe dal Kuwait.
20 marzo 2003 ore 2.00 scade l'ultimatum di Bush a Saddam Hussein, che sostiene che l'Iraq abbia armi batteriologiche, anche se non ne sono state trovate tracce dagli ispettori dell'Onu.

ASSIRI

Babilonesi

Sumeri

SARGON

CODICE di HAMMURABI

Se pensi che questo sito ti abbia fornito
utili informazioni sostienilo donando un libero contributo.

Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale